Il Deserto del Marocco

Parte da €4.615,64
Guidati Tour 14 Giorni / 13 Notti
Mappa del Tour
  • 1410.0 mi = 2256.0 km
  • Primavera
  • 45.0 - 95.0°F = 7.2 - 35.0°C

Se vuoi vivere una vacanza avventurosa, il deserto nel sud-est del Marocco merita il viaggio: è una regione molto panoramica e suggestiva, ricca di paesaggi mozzafiato fatti di gole, deserti di pietre, splendide architetture naturali e palme rilassanti, oltre alle spettacolari dune di sabbia tipiche del Sahara.

Il Deserto del Marocco - Itinerario di viaggio

Arrivo all'aeroporto Mohamed V di Casablanca: qui verrai prelevato e trasferito in hotel, dove ti sarà fornita una dettagliata descrizione del tour. Una volta sistemato, parteciperai alla nostra cena di benvenuto.
Oggi ritirereremo le moto presso la sede EagleRider di Casablanca e inizieremo il viaggio. Arriveremo per il pranzo a Oualidia, un villaggio di pescatori che sorge accanto ad una splendida laguna naturale dalla caratteristica forma a mezzaluna, considerata la capitale delle ostriche del Marocco. Dopo pranzo ripartiremo alla volta di Essaouira, città portuale e resort sulla costa atlantica del Marocco. La sua Medina (città vecchia) è protetta da un bastione sul lungomare del 18° secolo sormontato da antichi cannoni in ottone, chiamato Scala della Kasbah. I forti venti Alisei rendono la sua spiaggia a mezzaluna una meta rinomata per praticare surf, windsurf e kitesurf. Ceneremo e pernotteremo qui stanotte.
Oggi gireremo per la città vecchia di Essaouira, per visitare il quartiere ebraico, la Scala e una cooperativa di produttori di olio di Argan. Pranzeremo, poi ci rimetteremo in viaggio, lungo la strada della taboga nota per le sue curve, per raggiungere Taghazout, situata appena fuori Agadir. Taghazout è una vera gemma nascosta sulla costa atlantica del Marocco: in quella che una volta era una città hippy, oggi puoi gustare una cucina a base di frutti di mare freschi, goderti rilassanti estati calde e case minuscole, ed è il posto più conosciuto dove praticare surf in Marocco. Dopo pranzo, avrai il pomeriggio a tua disposizione per poi cenare insieme.
Stamattina faremo colazione in hotel, poi visiteremo la Marina di Agadir, a ovest del paese, bagnata dalle onde dell'Atlantico: Agadir è una vera perla del Marocco. Qualunque sia la stagione, il sole splende sulla città e qui puoi godere di un clima piacevole che gli alisei rendono ancora più dolce. Partiremo quindi per Mirleft, una piccola città berbera situata nel punto in cui l'Oceano Atlantico incontra le montagne. Costruita vicino al mare, questa città è nota per le sue spiagge belle e tranquille ed è uno dei segreti meglio custoditi del Marocco se si preferisce una vacanza in relax, lontana dagli itinerari del turismo di massa.
Oggi ci rimetteremo in viaggio con destinazione Taroudant, una delle principali e più antiche città del Marocco, che vanta un ricchissimo patrimonio architettonico, culturale e storico. Cavalcheremo e pranzeremo lungo la strada. Una volta tornati dalla nostra giornata in sella, potremo finalmente goderci la cena comodamente in hotel.
La colazione sarà servita in hotel, poi pranzeremo a Talouine, nel cuore della regione marocchina famosa per lo zafferano. La città stessa è piccola, contando meno di 6.000 persona, ma produce più zafferano di qualsiasi altro posto in Africa. Ogni novembre si tiene un festival al momento del raccolto e persone da tutto il mondo arrivano qui per assistere e fare festa. Ci rimetteremo quindi in viaggio per Ouarzazate, una città a sud delle montagne marocchine dell'Alto Atlante, nota per essere la porta di ingresso al deserto del Sahara. La sua enorme Kasbah di Taourirt, sede di un palazzo del 19° secolo, offre una magnifica vista sul paesaggio roccioso circostante apparsa in diversi film. A nord-ovest si trova la città fortificata nella terra rossa di Ait-Ben-Haddou, mentre le gole rocciose di Toudra si estendono a nord-est. Una strada si snoda verso sud-est, attraverso i lussureggianti palmeti della Valle del Draa, verso il deserto. Pranzeremo lungo la strada e avrai il pomeriggio libero, per poi cenare presso i famosi Atlas Studio.
Stamattina faremo colazione in hotel, quindi visiteremo gli Atlas Studio, chiamati così per la vicinanza alle montagne dell'Atlante, un altopiano che si estende attraverso l'Africa settentrionale. Gli Atlas Film Studios sono i più grandi studi cinematografici del mondo: coprono oltre 322.000 piedi quadrati di deserto. Diversi film sono stati prodotti qui: Aladdin, The Mummy, Gladiator, Kingdom of Heaven, Asterix & Obelix: Mission Cleopatra. Da qui torneremo in hotel per recarci, a bordo dei buggy, alla Kasbah ait Ben Haddou, sito patrimonio mondiale dell'Unesco, considerata una delle più straordinarie del Marocco.
La partenza per la gola di Dades inizia a nord della città di Boumalne du Dades, una tranquilla città dotata di tutti i comfort. Una strada precaria si snoda nella gola da Boumalne du Dades e la maggior parte dei visitatori limita la propria esplorazione della gola a questa strada.
Oggi lasceremo Dades per raggiungere Merzouga facendo una rapida visita delle Gole del Todgha, una serie di canyon calcarei scavati dal fiume nella parte orientale delle montagne dell'Alto Atlante, vicino alla città di Tinghir. Sia il Todgha che i vicini fiumi Dades sono responsabili della formazione di questi profondi canyon scavati nella roccia, negli ultimi 40 chilometri attraverso le montagne. L'altezza delle pareti del canyon può variare, ma in alcuni punti può arrivare fino a 400 metri. Recupereremo i 4x4 dall'hotel Erfoud per muoverci sulle dune di Merzouga: questo villaggio è noto per la sua vicinanza a Erg Chebbi, un’area desertica in cui la sabbia forma splendide dune, ed è per questo che molti itinerari turistici del Marocco lo includono tra le mete da visitare. È stato descritto come un parco a tema del deserto e l'Erg Chebbi come un paese delle meraviglie di sabbia. Merzouga ha il più grande specchio d'acqua sotterraneo naturale del Marocco. Avrai la possibilità di fare un giro in groppa al cammello per ammirare lo splendido tramonto e cenare attorno al fuoco nel deserto sotto il cielo stellato.
Stamattina partiremo per Erfoud, una città oasi nel deserto del Sahara. È una località scelta dai registi per la particolare bellezza del deserto del Sahara. Questa zona del Marocco è ritenuta molto simile nell'aspetto, e forse nella geologia, a determinate aree del pianeta Marte. Per questo motivo, questo sito è di interesse scientifico per lo svolgimento di ricerche analoghe a quelle svolte su Marte. Pranzeremo lungo la strada e, una volta tornati in hotel, faremo una deliziosa cena.
Stamattina lasciamo Erfoud per Ifrane, soprannominata "la piccola Svizzera marocchina", in quanto la provincia di Ifrane è caratterizzata da un’architettura di ispirazione europea per adattarsi meglio al clima umido e mite durante l'estate e alle temperature sotto zero dell'inverno. È famosa per le tegole che ricoprono i tetti di case e chalet, la sua stazione sciistica, i prati verdi e l'aria fresca. Per scoprire la sua architettura non c'è niente di meglio che passeggiare nei suoi giardini, ammirare le fontane, i laghi e, soprattutto, la sua famosa scultura: meglio nota come il “Leone di Ifrane”, questa mitica statua è un'opera d'arte di Henri Jean Moreau del 1930, finemente rivestita di granito. Misura 1,50 metri di larghezza e 7 metri di lunghezza.
Oggi partiremo per Rabat, la capitale del Marocco: costruita sulle rive del fiume Bouregreg e dell'Oceano Atlantico, è nota per i suoi siti di interesse, tra cui la kasba Oudayas. Visiteremo questo forte reale dell'era berbera circondato da giardini in stile francese che si affaccia sull'oceano, l'iconica Hassan Tower, un minareto del XII secolo, che domina i resti di una moschea e, infine, i resti della cittadella merenida di Chellah del XIV secolo, un luogo molto suggestivo. Le rovine delle mura sono posizionate su una vecchia città romana chiamata Sala. Pranzeremo al Marina e in serata ceneremo.
Partenza per Casablanca. Pranzereremo sulla costa di Dar Bouazza. Restituiremo quindi la moto alla sede EagleRider di Casablanca. Verrai trasferito al tuo hotel per riposare prima della cena di addio presso il Rick’s Cafe, un romantico ristorante ispirato al caffè del film "Casablanca" del 1942, per goderti un cocktail e il sottofondo di pianoforte.
Trasferimento presso l'aeroporto Mohammed V.
0 Commenti degli Utenti Aggiungi commento
Loading...