Il tuo account

Nuovo per la EagleRider ?

Unisciti a noi!
  • Richiedi i benefit riservati ai clienti abituali
  • Guarda il tuo itinerario
  • Ricevi Aggiornamenti/News sui tuoi prossimi viaggi
  • Check out Rapido
  • Puoi essere il primo ad essere informato sulle nuove proposte ed offerte
€ EUR
Effettua Una Prenotazione

Guida ai viaggi in moto in Arizona

Treat yourself for an extended weekend of riding through the amazing deserts of Arizona.

Il nome Arizona significa "piccole sorgenti" nella locale lingua indigena O’odham, ma niente è piccolo in Arizona. Sede del Grand Canyon, della diga di Hoover e della Monument Valley, l’Arizona è pronta a far girare la testa dei viaggiatori che vi si recano.

È anche una destinazione magnifica per chi decide di concedersi una gita in moto d’inverno ed è èer questo che abbiamo deciso di creare questa guida con alcuni ottimi consigli su itinerari e luoghi da vedere se ti trovi in Arizona.

In ottobre, le temperature iniziano a scendere fino a circa 23°C: è il momento ideale per goderti i paesaggi mozzafiato dell'Arizona senza soffrire il caldo opprimente dei mesi estivi.

In Arizona del Nord è possibile trovare della neve durante l’inverno ragion per cui è meglio rimanere a sud di Phoenix durante questo periodo.

Puoi trasformare la tua avventura in moto in Arizona in un viaggio più lungo se decidi di noleggiare una moto presso le nostre sedi diLOS ANGELES, LAS VEGAS, PALM SPRINGS, o di altre località in cui siamo APERTI 365 GIORNI l'anno.

Al momento disponiamo anche di 18 tour autogestiti elencati nel nostro sito, DAI UN’OCCHIATA.

Stai per immergerti in paesaggi ricchi di formazioni rocciose rosse, profondi canyon, imponenti guglie di roccia rossa, vaste foreste e attraversati dal possente fiume Colorado, famoso non solo in Nord America ma in tutto il mondo.

L’eccezionale clima, i percorsi panoramici, i magnifici monumenti naturali, insieme al patrimonio culturale dei nativi americani rendono l'Arizona una destinazione di guida in moto estremamente interessante.

UN PIZZICO DI STORIA

L'Arizona fu occupata migliaia di anni fa, prima dalle tribù native Hohokam, Mogollon e Anasazi, poi dalle popolazioni degli O'odham, Navajo e Hopi, che qui vivono ancora oggi.

La colonizzazione di quella che ora è l'Arizona iniziò a metà del XVI secolo con gli esploratori spagnoli, divenne successivamente la Nueva California del Messico e fu infine ceduta agli Stati Uniti nel 1863

La corsa all'oro e all'argentoiniziata negli anni attorno al 1850 si esaurì in breve tempo, lasciando dietro di sé una triste scia di città fantasma. Fu in questo periodo che lo stato del Grand Canyon rivelò i suoi nuovi tesori: il rame e il cotone. L'Arizona fu uno degli ultimi stati ad essere proclamato Stato dell’Unione (gli attuali Stati Uniti), nel 1912, con Phoenix come capitale.

Sebbene abbia subito un enorme colpo economico durante la Grande Depressione, l'Arizona si è rapidamente ripresa facendo leva sul turismo.

I bei ranch e le esperienze dal sapore "Vecchio West" hanno attirato sempre più viaggiatori e il bel tempo che la caratterizza durante tutto l'anno ha rappresentato una calamita per coloro i quali cercano di fuggire dagli inverni rigidi del Nord. L'Arizona ha continuato a prosperare arricchendosi man mano e facendo onore al proprio motto: Ditat Deus, "Dio arricchisce"

INIZIAMO GIÀ A GUIDARE

I posti migliori per iniziare il tuo tour in moto in Arizona sonoPHOENIX oFLAGSTAFF, e due città più vivaci proprio nel cuore dello stato.

Se guardi la mappa dell'Arizona, disegna una linea lunga da sinistra in alto a destra in basso: otterrai un incredibile percorso di viaggio.

Ecco un elenco di alcune delle migliori strade e autostrade da esplorare in Arizona:

  1. HWY 89a e 89 e Lake Mary Road tra Flagstaff e Phoenix
  2. HWY 87 da Phoenix a Flagstaff
  3. HWY 191 da Alpine fino a Morenci
  4. HWY 163 attraverso Monument Valley
  5. HWY 88 a nord di Apache Junction verso Tortilla Flat
  6. HWY 67 vicino al Grand Canyon National Park
  7. HWY 64 da Cameron a 180
  8. HWY 260 ad est di Camp Verde
  9. HWY 60 tra Globe e Show Low
  10. HWY 188 fino in fondo (fermati al Jake's Corner Bar and Grill)
  11. HWY 261 ti porta nel cuore della foresta nazionale di Apache-Sitgreaves
  12. Hwy 366 sulla W Swift Trail ad est di Tucson
  13. W Arivaca Road a sud di Tucson

Ti illustreremo questi percorsi man mano che ti proporremo i giri del weekend e i viaggi che abbiamo scelto per le tue avventure in Arizona. Se hai tempo solo per alcuni di questi, limitati a leggere i primi sei suggerimenti dell’elenco.

DESTINAZIONE: SEDONA

Situata tra Phoenix e Flagstaff, Sedona è un'affascinante città nel deserto, famosa per le sue formazioni di roccia rossa, gli altipiani desertici e gli incredibili mesas e butts di colore rosso o arancione.

USA TODAY ha inserito Sedona al primo posto tra i luoghi più belli d’America, e giustamente a nostro avviso.

Le sue surreali formazioni di arenaria rossa creano un ambiente affascinante e Sedona è estremamente popolare tra i motociclisti proprio per la moltitudine di percorsi panoramici che circondano la città..

La Route 89A per Flagstaff è un must per ogni viaggiatore su due ruote perché offre una vista mozzafiato sulle colline coperte di pini ponderosa.


Sedona ospita una comunità artistica che offre molto da vedere e da fare sia in città che fuori. Qui abbondano gallerie d'arte, negozi, ristoranti e caffè. Per coloro che cercano avventure all'aria aperta, Sedona offre percorsi in mountain bike, possibilità di pesca, escursioni e campeggio in luoghi come le cascate Havasupai che puoi vedere nella foto sotto.

Per mangiare un boccone, visita la Spoke and Wheel Tavern su Portal Lane: è molto popolare tra i locali e i motociclisti di passaggi.

DESTINAZIONE: PARCO NAZIONALE DEL GRAND CANYON, TOSAYAN

Il Grand Canyon è senza dubbio il pezzo forte tra tutti gli spettacoli offerti dallo stato dell'Arizona.

Una maestosa meraviglia naturale, il Grand Canyon è lungo 277 miglia e profondo, in alcuni tratti, più di un miglio. La sua larghezza raggiunge le diciotto miglia in alcuni punti, rivelando viste mozzafiato sul maestoso fiume Colorado e sulle caratteristiche pareti e mesas costituiti dalla caratteristica roccia rossa.

Vedere il Grand Canyon da vicino e dal vivo è un'esperienza mozzafiato da non perdere. Sede di varie popolazioni indigene (Navajo, Paiute, Hopi e Hualapai), l'area del Grand Canyon è varia come i suoi abitanti.

Il Grand Canyon National Park è diviso in quattro destinazioni principali: il South Rim, il North Rim, il West Canyon e l'East Canyon..

Il South Rim offre l'accesso più confortevole e le migliori viste sul Grand Canyon, nonché numerosi alloggi e ristoranti nel Grand Canyon Village.

Il percorso più panoramico per il South Rim è via Sedona e Flagstaff sull'Interstate 17 e sulla Route 180 e sull'autostrada 64. Questa strada offre una vista mozzafiato sul deserto e le formazioni rocciose colorate lungo il percorso.


DESTINAZIONE: IL MARBLE CANYON E Il PONTE NAVAJO, PAGE

Anche se leggermente meno scenografico del Grand Canyon, il Marble Canyon è un'altra meraviglia dell'Arizona che merita sicuramente una visita. Situato lungo la Route 89, a dodici miglia a sud-ovest di Page, il Marble Canyon è uno stretto canyon dalle mille sfumature incastonato sullo sfondo aspro e caratteristico del deserto dell'Arizona, con formazioni di roccia rosse e dirupi a perdita d’occhio. Il fiume Colorado è di un blu e verde incredibilmente luminosi in questo tratto e offre l’opportunità di scattare fotografie straordinarie..


Il Marble Canyon è meglio visibile dal Navajo Bridge, una straordinaria opera ingegneristica costituita da una coppia di ponti ad arco spandrel in acciaio sul fiume Colorado. Lungo novecentonove piedi, il ponte Navajo è di per sè un monumento straordinario. La vecchia campata del ponte è aperta solo al traffico pedonale e a cavallo, mentre la nuova campata è aperta ai veicoli. Le bancarelle di arti e mestieri navajo si trovano su entrambe le estremità del ponte e offrono souvenir dei nativi americani.

DESTINAZIONE: HORSESHOE BAND, PAGE

Uno dei luoghi più fotografati d’America, Horseshoe Bend si trova proprio lungo la Route 89 a sud di Page. Horseshoe Bend, come suggerisce il nome, è una curva a ferro di cavallo formata dal letto del fiume Colorado.

Il belvedere rivela una vista mozzafiato sulle rocce dai colori rossi e sulle pareti del canyon. Per guadagnare una migliore posizione da cui scattare foto ed evitare la folla di turisti, prova ad arrivare a Horseshoe Bend all'alba quando la luce del sole diffonde i colori più vibranti.

Abbiamo esteso il percorso precedente per includere Horseshoe Bend, Antelope Canyon e Monument Valley poiché sei già nella parte settentrionale dello stato. Trovi altre informazioni su queste attrazioni nel seguito.


Posteggiare al parcheggio dell’Horseshoe Bend costa $ 10 e potresti dover aspettare perché è spesso pieno di visitatori. Dal parcheggio, dovrai camminare per mezzo miglio per arrivare al punto panoramico. Presta estrema attenzione quando scatti le foto e non avvicinarti troppo al bordo alla ricerca del selfie perfetto perché diverse persone sono precipitate nel canyon all’Horseshoe Band.

DESTINAZIONE: ANTELOPE CANYON, PAGE

Situato ad est di Page, Antelope Canyon è uno stretto canyon a fessura che formato dall’erosione continua dell'acqua attraverso la roccia arenaria.

Famoso per le sue forme ondulate, come onde del mare cristallizzate nella roccia, le sue pareti offrono un'esperienza visiva magica in quanto le piccole porzioni del canyon lasciano filtrare pochissima luce, creando fasci simili a spettri. I fasci di luce sono più intensi tra le 9:00 e le 13:00, quando il sole si trova alto nel cielo.

Ci sono due sezioni principali del Canyon, l'Antelope Inferiore e quello Superiore. L'Upper Antelope Canyon è a livello del suolo ed è più facile da accedere mentre il Lower Canyon richiede escursioni più faticose oltre a salire alcune scale di metallo.

L'Antelope Canyon si trova nella riserva della tribù Navajo ed è accessibile solo attraverso una visita guidata che è possibile prenotare a Page oppure online con anticipo sulla data del viaggio. Essendo un'attrazione estremamente popolare , conviene prenotare la visita il più presto possibile in quantoil numero di presenze all’interno del canyon in un dato momento è soggetto a limiti.

DESTINAZIONE: MONUMENT VALLEY, KAYENTA

Dirigendoti verso nord sulla Route 163, al confine con lo Utah, attraverserai la Monument Valley, un iconico paesaggio del West fatto di imponenti guglie e colline di roccia rossa.

Una delle località americane più facilmente riconoscibili e rinomate, Monument Valley offre un panorama indimenticabile di vasti spazi aperti punteggiati da spettacolari giganti naturali del mondo antico. La Route 163 attraversa la valle e offre opportunità fotografiche ideali. Fai attenzione agli altri viaggiatori quando ti fermi a scattare foto: la strada può essere affollata di camper e autobus turistici..

Il punto più famoso per scattare fotografie è il punto Forest Gump, che prende il nome dalle scene finali del film.

Monument Valley è situata nel territorio della Navajo Nation, il che significa che qui si applicano le leggi tribali.: la vendita e il consumo di alcolici sono severamente vietati all'interno della riserva. Gli artisti navajo espongono souvenir per la vendita nel Centro Visitatori.

Suggeriamo di aggiungere un tour in jeep nella valle e possibilmente un pernottamento in campeggio nella Valley of the Gods, circa 25 minuti a nord

DESTINAZIONE: CANYON DE CHELLY, CHINLE

Situato ad est della piccola città di Chinle, appena fuori dalla Route 7, il Canyon de Chelly è il segreto meglio custodito dell'Arizona. Meno noto del Grand Canyon e quindi meno visitato, il Canyon de Chelly sembra una magnifica tela dipinta esposta su pareti di rocce rosse e gialle che circondano uno stretto fiume.

Nel mezzo del Canyon sorge la solitaria Spider Rock alta 750 piedi, alla quale le locali popolazioni Navajo attribuiscono un significato spirituale speciale. Alcuni credono che questa splendida torre di roccia sia la dimora della dea ancestrale della nazione Navajo.

Partendo da Phoenix o Flagstaff, assicurati di aggiungere il Petrified Forest National Park, il Painted Desert National Park proprio accanto ad esso e un paio di fermate a Winslow e Holbrook lungo la Route 66 al tuo viaggio.


La migliore vista sul Canyon de Chelly e Spider Rock si ha dal South Rim, a poco più di un miglio da Chinle. L'accesso al fondo del canyon è severamente vietato senza una guida o un ranger del parco, ma le viste dal bordo sono più che sufficienti per sperimentare la serena altitudine sul Canyon de Chelly. Ci sono spedizioni a cavallo e visite guidate a piedi alle vicine rovine dei nativi americani. Inoltre, sono disponibili diversi alloggi e ristoranti a Chinle.

DESTINAZIONE: HOOVER DAM, KINGMAN

Anche se per visitare Hoover Dam sarebbe meglio partire da Las Vegas, abbiamo voluto inserirlo anche nella nostra Guida dell’Arizona. Situata al confine tra Nevada e Arizona, dove il cambio di fuso orario avvenire a distanza di pochi passi, la diga di Hoover è una delle attrazioni preferite dai motociclisti.

Elencata come una delle sette meraviglie del mondo industriale, la diga di Hoover è un monumento artificiale di proporzioni epiche. Alto 726 piedi e largo 660, questo gigantesco monolite di cemento si trova a cavallo del Black Canyon e sbarra la strada al potente fiume Colorado.

Costruita nel 1935, Hoover Dam fornisce energia idroelettrica che viene distribuita in Arizona, California e Nevada da oltre ottant'anni. La quantità di cemento utilizzata per questa gigantesca struttura sarebbe sufficiente per costruire un'autostrada da San Francisco a New York!


La costruzione della diga di Hoover ha creato il lago artificiale Mead, il più grande serbatoio d'acqua degli Stati Uniti. Lake Mead si estende per 110 miglia alle spalle della diga ed è ora una destinazione turistica popolare sia sul lato del Nevada che dell'Arizona per gite in barca, sci d'acqua e pesca.

A Las Vegas e Boulder City, Nevada, è possibile prenotare crociere su barche a pale per ammirare la diga di Hoover dall'acqua. Arrivando da Las Vegas puoi attraversare la diga di Hoover, parcheggiare dall'altra parte e riattraversarla per vedere a volo d'uccello questa incredibile struttura artificiale.

See the list of Consulta l'elenco delle SEDI DI NOLEGGIO A LAS VEGAS..

DESTINAZIONE: TOMBSTONE, COCHISE COUNTY

L'Arizona meridionale è meno popolare tra i visitatori rispetto al grandioso Nord, ma qui c'è una gemma nascosta del selvaggio West che potrebbe convincerti a visitarla: Tombstone.


Storica città mineraria dove si estraeva l’argento costruita nel 1879, Tombstone è una reliquia vivente del Vecchio West. Un tempo fiorente località che vantava numerosi saloni, bordelli e teatri d'opera, Tombstone divenne quasi una città fantasma quando la corsa all’argento si concluse all'inizio del XX secolo.

Fu la patria della più famosa sparatoria tra fuorilegge d'America nel 1881. Il conflitto tra due gruppi di fuorilegge sfociò in uno scontro a fuoco del Wild West che rivive ogni giorno in una rievocazione ufficiale a Tombstone. La rievocazione all’OK Corral in città avviene ogni giorno la mattina e il pomeriggio. Se le città di frontiera occidentali, i cowboy e i fuorilegge sono la tua passione, Tombstone sarà per te il paradiso vivente del selvaggio West. Per farti conoscere gli eventi del 1881, ecco un trailer del film del 1993 chiamato Tombstone.


Attualmente Tombstone ospita numerose gallerie, saloni e musei a tema Selvaggio West: molti degli edifici e delle strade originali sono stati magnificamente restaurati e offrono un viaggio indietro nel tempo.

Sede di alcuni dei monumenti naturali, dei popoli nativi e della natura selvaggia più spettacolari del mondo, l'Arizona è una delle migliori destinazioni per motociclisti negli Stati Uniti.

Sfrecciare in sella ad una moto in Arizona è la quintessenza dell'esperienza del West americano, dal maestoso Grand Canyon all'apparentemente sconfinato Plateau del Colorado.

Mentre le miglia scompaiono sotto la ruota anteriore e il sole tramonta dietro i giganteschi giganti rossi della Monument Valley, è come se il mondo si fermasse per un momento e il vento diffondesse antiche benedizioni lungo la strada.

L'Arizona del sud è una destinazione ideale da visitare nei mesi invernali, dove le temperature si abbassano e rendono piacevoli le lunghe gite del fine settimana attraverso il deserto. Abbiamo organizzato un tour della regioneLA FUGA D’INVERNO VERSO IL SOLE DELL’ARIZONA..

Nota a margine di questo tour invernale: questo percorso ti porterà attraverso la storica città di Ajo, i meravigliosi paesaggi dell’Organ Pipe National Monument, la città mineraria di Bisbee e verso Tombstone, seguito da un viaggio di ritorno a Phoenix attraverso il Saguaro National Park . In breve, questo viaggio è ricco di storia e bellezza naturale. Mesi di guida consigliati: novembre - aprile

FATTI DIVERTENTI DELL’ARIZONA

  1. L'Arizona (insieme all'Oregon, 12 anni prima) è il San Valentino americano: l'Arizona è diventata stato dell’Unione il 14 febbraio, San Valentino, del 1912.
  2. L'Arizona ospita la maggior parte delle riserve dei nativi negli Stati Uniti: 22 tribù riconosciute a livello federale chiamano casa l'Arizon.
  3. Il Grand Canyon ha oltre un miliardo di anni, il che lo rende più vecchio dei dinosauri.
  4. La prima botte di tequila prodotta negli Stati Uniti viene da Nogales, in Arizona.
  5. Il London Bridge originale è ora in Arizona. Nel 1967, il ponte di Londra sul Tamigi fu smantellato e spedito negli Stati Uniti per essere ricostruito, blocco di granito per blocco di granito, a Lake Havasu City, Arizona.
  6. L'Arizona ospita i due più grandi laghi artificiali nordamericani, il lago Powell e il lago Me.
  7. L'Arizona ha alcune delle leggi più strane negli Stati Uniti: nello stato del Grand Canyon, è illegale rifiutare a una persona un bicchiere d'acqua o abbattere un cactus saguaro. Inoltre, gli asini possono stare nelle vasche da bagno, ma non possono dormire nelle vasche da bagno.

QUAL'È IL PROSSIMO PASSO?

Ormai probabilmente hai già voglia di essere su una moto. Il prossimo passo è scegliere i percorsi che preferisci, cegliere le date del viaggio, iscriverti al CLUB EAGLERIDER er coprire il costo del noleggio della moto eCONTATTARE IL NOSTRO TEAM DI VIAGGIO e desideri aggiungere hotel, app di navigazione mobile o qualsiasi altra cosa tu voglia al tuo viaggio.

EagleRider Privacy Policy

Yes! Please sign me up to receive the EagleRider newsletter and other emails and communications from EagleRider. By providing my personal information, I am consenting to its use and disclosure in accordance with EagleRider’s Privacy Policy. I further consent to its use to serve targeted ads to me including via social media. I understand that I may withdraw my consent and unsubscribe from receiving future communications at any time. Consent is being sought by EagleRider.

For a better experience, please consider using one of these browsers.