Prenotate prima del 1 Giugno e ricevete fino a $1000 per persona su date selezionate More Info

Route 66 Motorcycle Tour

Self-Drive Tour 15 Giorni / 14 Notti
Mappa del Tour
  • 2430.0 mi = 3888.0 km
  • Estate, Primavera, Autunno
  • 90.0 - 40.0°F = 32.2 - 4.4°C

Il Tour self-drive Route 66 e' un viaggio di 15 giorni sulla piu' famosa al mondo " Strada Madre". Iniziate il viaggio a Chicago, Illinois e viaggiate per 3800 meravigliosi chilometri fino a Los Angeles, California. Durante il tragitto attraversate 8 stati: Illinois, Missouri, Oklahoma, Texas, New Mexico, Arizona, e California, fermandovi nelle citta' piu' belle dell'America. Riuscirete ad avere una vera e propria sensazione dell'America Centrale del 1950 mentre guidate le vostre Harley sulle Montagne Ozark, attraversando le zone del vecchio West Indiano in Oklahoma, sui Great Plains, attraverso la vecchia citta' di 400 anni Santa Fe, New Mexico, e dentro la Mecca del gioco d'azzardo del Nevada, Laughlin. Nel momento che arrivate a Los Angeles avrete fatto il tour delle zone migliori Americane, con la Route 66.

Itinerario di viaggio

Arrivate all'Aeroporto Internazionale di Chicago e fate il transfer per l'Hotel in proprio. A Chicago siete nella piu' grande ed eccezionale citta' dei grandi Laghi. Chicago ha una linea dei grattacieli che non ha invidia a nessun'altra citta'- una meravigliosa selezione di musei ad alto livello, ristoranti, cafe e night club, non dimenticate di pagare omaggio all'eredita' locale del Jazz and Blues.
Questa mattina montate in moto per iniziare il viaggio dei vostri sogni. Parallelemente, alla I-55 la leggendaria Route 66 inizia il suo tragitto proprio qui, tagliando attraverso lo stato prima di avviarsi verso la costa del Pacifico. Osservate le vecchie trattorie che sono cosi' come erano nei vecchi tempi. Da Chicago vi muovete verso Sud, passando la vecchia stazione di sosta dei Camion a McLean, ruggendo attraverso la regione delle miniere di carbone dell'Illinois-sul sentiero Pontiac verso Springfiled, la capitale dell'Illinois.
Il viaggio vi portera' in direzione Sud verso St. Louis ed il pernottamento a Rolla. Lungo la strada ci sono tantissime citta' che vi possono offrire una pausa. Dovete assolutamente cercare di visitare la famosa zona di Sosta Camion della Dixie, "la statua della Nostra Signora dell'Autostrada", Litchfield ed il " Paris Stop Cafe' ". Cercate di mettere da parte del tempo per visitare le Caverne di Meramec mentre vi dirigete verso il fiume Mississippi e non perdetevi il famoso ponte "Chain of Rocks" . Adesso siete in Missouri dove il prato incontra la foresta ed il fiume Mississippi il fiume Missouri. Godetevi il corto viaggio mentre entrate nella porta del West, St.Louis. Questa fantastica citta' si trova sul poderoso fiume Mississippi ed ospita le migliori costolette al barbeque e la migliore musica d'artista della nazione. Continuate cosi' verso Rolla, Missouri, conosciuta anche come "Il centro di tutto" per passare la notte.
Da Rolla il vostro viaggio vi porta verso la sezione settentrionale delle montagne Ozark, che occupano la maggior parte del Missouri meridionale e dell'Arkansas settentrionale. Questa era una zona di frontiera fino al 19esimo secolo quando le ditte di legname poi si insediarono nel territorio. I picchi delle montagne di Ozark non sono particolarmente alti ma le strade con tornanti e curve offrono una visuale scenica su colline ripide ricoperte di querce, elmi, noci pecan, e redbud- tutti particolarmente risplendenti in autunno. Guidate attraverso la famosa citta' di Lebanon e Conway e fate stop a Carthage per vedere il tipico vecchio e bel palazzo di Giustizia. Prima che entrate in Oklahoma fate uno stop a Joplin. L'Oklahoma contiene piu' miglia di strada della vecchia autostrda che altri stati ed e' un posto ideale per motociclisti ed amanti della vecchia strada. La destinazione di oggi e' Tulsa, Oklahoma. Dalle origini Tulsa e' stata sempre una citta' che ha fatto grossi passi sin dalla scoperta del petrolio.
Da Tulsa vi dirgete verso Ovest attraversando l'Oklahoma per fare poi pausa a Clinton. Coprite cento miglia di territorio del vecchio West indiano tra Tulsa ed Oklahoma City. Nel 1830 questo territorio, considerato senz'uso, fu selezionato per diventare una riserva indiana- un posto conveniente dove gettare le cinque civilizzate tribu' che davano fastidio agli insiedamenti dei bianchi negli stati del Sud. I Choctaw e i Chickasaw del Mississippi, I Seminola delal Florida, e i Creek dell'Alabama tutti si dividevano il territorio, mentre il resto fu dato ai Cherokee della Carolina, Tennesse e Georgia. Oggi lo stato ha una grossissima popolazione indiana- "oklahoma" e' la parola indiana che significa "uomo rosso". Piu' avanti verso Ovest viaggiate su " El Reno" - Sul ponte lungo un miglio ( 1600m) , vicino a Bridgeport e poi a Oklahoma City, il cuore del territorio coperto dalla Route 66! Passate la notte a Clinton.
Oggi cercate di alzarvi presto per il vostro viaggio nel Panhandle, il territorio piu' meridionale dei Great Plains, spesso chiamato anche " il vero Texas". Certamente da' la vera rappresentazione di quello che il vero Texas dovrebbe essere. Una volta che i bufali furono cacciati da quello che era considerato un territorio di frontiera pericoloso, il Panhandle comincio' a portare su' preziose risorse naturali iniziando dal 1870. Elio, petrolio cosi' come agricoltura, portarono ricchezza alla regione che ospita i piu' grandi Ranch del mondo. Anche se Amarillo potrebbe sembrare un po' isolata si trova, invece, su un itinerario principale della I-40 ( una volta la leggendaria Route 66), circa 300 miglia da Albuquerque e 250 miglia ad Ovest da Oklahoma City. Amarillo prende il nome dallo spagnolo che significa " Giallo", Il colore che e' caratteristico di questa regione. Perche' non vi godete una cena al " Big Texan Steackhouse".
Oggi lasciate il Texas e vi dirigete verso la " Terra Incantata", New Mexico. Assicuratevi di passare a visitare il famoso "Cadillac Ranch" prima che lasciate il Texas. Fermatevi pure nella citta' fantasma di Glen Rio, dove potete mettere un piede nel New Mexico ed un piede nel Texas. Con 4 stati fatti ed ancora 3 davanti guidate le moto nel territorio indiano dei Comanche e poi arrivate a Tucumcari, la piu' grande citta' tra Albuquerque ed Amarillo. Vi dirigete verso gli alti piani di Santa Fe nel New Mexico centrale. Santa Fe e' una delle piu' vecchie e belle citta' d'America, dove passerete due notti. Godetevi il nostro Hotel di Santa Fe nella piazza principale vicino al monastero.
Oggi e' il perfetto giorno per riposarsi e godersi questa citta' di 400 anni veramente unica. Le miscele culturali diventano veramente visibili nell' architettura della capitale del New Mexico. Forse potreste fare un giro giu' in vallata accostati dal fiume verso la citta' indiana di Taos, provare un giro in mongolfiera, o fare i cowboy per un giorno andando a cavallo sui sentieri di montagna o del canyon.
Questa mattina vi dirigete verso Sud, giu' verso Albuquerque, la citta' piu' grande del New Mexico, Albuquerque si estende nel cuore del New Mexico, dove la strada principale da Est a Ovest e la ferrovia incrociano il Rio Grande e la vecchia strada del Messico. Attraversate il Rio Grande e vi dirigete ad Ovest in strada aperta nei colori selvaggi del Navajo. Piu' avanti incontrate Grants e la National Forest Cibola verso la famosa citta' Gallup della Route 66, una vecchia citta' indiana e vecchio nodo ferroviario. Godetevi la notte in uno dei tanti Hotel motociclistici di Gallup.
Da Gallup c'e' solo un'ora e mezzo fino alla frontiera con l'Arizona. Quando entrate nell'Arizona godetevi un giro veramente scenico attraverso la Foresta Pietrificata, una foresta di giganteschi alberi preistorici fossilizzati venuti su' grazie ad erosioni nel tempo. Appena ad Ovest dalla Foresta Pietrificata arrivate ad Holbrook e Winslow, due vecchie citta' della Route 66 che rimangono in vita grazie al passaggio transcontinentale dei camion. Passerete questa notte a Flagstaff, la comunita' del Nord dell'Arizona della storica Route 66 ed anche il centro principale per la visita al Grand Canyon.
Oggi potrete visitare una delle Meraviglie Naturali del Mondo, il Grand Canyon. Il Grand Canyon e' costituito di rocce stratificate, scogliere, colline, e vallate ed e' uno dei piu' grandi spettacoli geologici mondiali. Oggi avrete tutto il tempo di guidare sui bordi del canyon e poter sostare per fare foto sulle viste principali. Oggi passerete la notte a Williams dove potete passeggiare, cenare e fare shopping in questa citta' storica della Route 66.
Andate giu' per la " Strada dei Ricordi" e dirigetevi verso la citta' di Seligman, uno dei piu' lunghi rettilinei della "Strada Madre". Da Seligman, la Route 66 si estende intorno ad un giro settentrionale attraversando la riserva indiana di Hualapai ed una dozzina di citta' che stanno scomparendo. Da Seligman rimanete sulla strada fino a Kingman. Lasciando Kingman, rimanete sulla Route 66 con la Oatman Highway. Continuate poi sulla Route 66/Oatman Highway attraversando vari canyon di miniere d'oro estinte. La citta' di Oatman e' considerata una citta' fantasma vivente. Tutta la citta' continua a fare rappresentazioni folcloristiche di battaglie con fucili e somari selvaggi in giro per la citta' . Continuate nell'Oasis magica nel deserto di Laughlin.
Oggi si va verso la California, l'ultimo stato giu' per la leggendaria Route 66. Guidate nel deserto Mojave, che offre uno dei piu' eccezionali paesaggi nel Sud della California.... guidando su prati verdi, sorprendenti formazioni vulcaniche, vaste distese di alberi Joshua, ed anche alcuni pini Pinyon. Dal deserto vi ritrovate sulle fresche montagne di pini della catena di San Gabriel. Dirigetevi per Victorville dove passate la nottata.
Oggi siete nella parte finale del vostro viaggio sulla leggendaria Route 66 verso Los Angeles. Muovendovi verso la fine dell Route 66 sul molo di Santa Monica. Santa Monica e' una delle piu' vecchie e piu' grandi resort di Los Angeles.. Una volta era un spiaggia selvaggia ma ora e' una comunita' molto all'avanguardia con i tempi. Spendete il pomeriggio in giro visitando Hollywood con il famoso Teatro Cinese, Beverly Hills, Rodeo Drive, e molto di piu'. I motociclisti sono sempre emozionati quando arrivano alla fine del viaggio davanti al molo di Santa Monica. C'e' un senso di soddisfazione al pensiero di aver terminato un viaggio che molti sognano di fare, ed un senso di tristezza pensando che il viaggio e' finito. La buona notizia e' che il prossimo viaggio e' soltanto questione di vostra scelta con la EagleRider che vi aspetta alla prossima volta.
Oggi il vostro eccezionale viaggio si conclude a Los Angeles. Gentilmente informateci se vi serve una notte in piu' o due a L.A. per godervi la citta'.
2 Commenti degli Utenti Aggiungi commento
Christophe Peeters September 1, 2015 06:27 am

An amazing adventure!

2.440 miles, 9 states, 2 weeks, 2 Indian Chiefs: a perfect cocktail for adventure. It was simply unforgettable and very well organised by EagleRider.

The daily reports are on our 'Route 66 - Anam Cara tour' Facebook Page (www.facebook.com/route66anamcara): the pictures and videos simply say it all.

0
Peter July 16, 2014 11:35 am

it was truly a 'trip of a lifetime'!

Two of us rented two HD Fat boys for an 'old school' style Route 66 self guided tour from Chicago to LA – starting June 7th 2014. We were not disappointed as Eagle Riders were extremely helpful through both the planning and tour itself! We got the bikes we booked, and Peter Hayes in particular made it a very easy for us to discuss, plan and then ride the trip.

We rented a GPS and in combination with the excellent book 'Route 66: EZ 66 Guide for Travellers', we had an absolute blast. Discovered many original parts of the 'Mother Road' as well enjoying every day.

The hotels were good (if a little out of town at times) and everything went to plan.

If you are going to visit Seligman, recommend you go early to enjoy meeting Angel (if you are lucky) and savour the lovely quiet atmosphere of this mid Western town before the many tour buses start arriving shortly after 9.30 am.

Riding Tips!
If you are going to do a self guided Route 66 trip, we'd highly recommend you:

* Buy a copy of the Route 66: EZ66 Guide for Travelors' (Amazon). You'll see so much more and the route maps are really useful to find stuff you wouldn't normally see.
* Don't assume you won't get wet - pack some waterproofs!
* leave early each day to get the bulk of the miles under your belt without rushing so you can enjoy the whole day.
* Make sure you have a full tank of gas at the start of every day and keep it topped up. Gas stations are reasonably plentiful but you could get caught out nearer LA when you get into such as the Mohave desert. Whilst a magical place to ride through, it's not somewhere you'd want to run out of gas!!
* If you plan to visit the Grand Canyon, suggest you ride to it from Williams rather than take the train. The train is fine if that's what you want to do, but the Canyon is only 54 miles from Williams on one road! As the train ride is nearly 3 hours each way, you'll save at least 4 hours, and can arrive/leave the Canyon when you want. Getting back to Will

+7
Loading...